Studiare in Danimarca: Imparare o no il Danese?

No Comments

Quando si decide di vivere in un paese straniero si deve prendere in considerazione che in quel paese si parla una lingua diversa rispetto alla propria lingua madre. La conoscenza dell’inglese è fondamentale per viaggiare, lavorare e studiare all’estero ma non è sufficiente. La Danimarca è un paese bilingue che ha come lingua ufficiale il Danese e come lingua secondaria l’inglese, infatti circa l’86% della popolazione danese parla l’inglese. Posso confermare che anche i più anziani hanno una conoscenza molto buona dell’inglese.

La mia esperienza con la lingua danese


Dopo aver ottenuto la residenza e la Yellow card ho deciso d'iscrivermi al corso di lingua danese serale, che ai tempi era gratuito. Tutto sembrava proseguire per il meglio, frequentavo il corso 2 giorni alla settimana, il martedì e giovedì dalle 17 alle 19.50. All’inizio gli orari non mi pesavano tanto, ma con l’arrivo dell’inverno era diventato più difficile, soprattutto perché le ore di luce diventavano sempre più poche. A gennaio ho trovato un lavoro part-time e diventò sempre più difficile dividermi tra università, lavoro e corsi di danese. Fu così che decisi di cambiare i giorni e andare solo il sabato. Fu una scelta sbagliata anche perché mi dimenticavo completamente del corso oppure ero troppo stanca per andare e seguire 5 ore di danese.

Qualche settimana dopo, ho abbandonato il corso anche perché non sentivo nessuna affinità con la lingua e il non avere amici danesi con i quali esercitarmi ha influito molto anche sulla mia motivazione. Inoltre, non ho intenzione di continuare a vivere in Danimarca dopo gli studi, per varie ragioni che spiegherò in un post futuro.

Imparare il danese: consigli e informazioni


Innanzitutto, vorrei dirti che la lingua danese non è facile da apprendere, non perché i vocaboli sono difficili da ricordare o la grammatica è complicata, ma perché la lingua scritta e parlata sono come due poli opposti di una calamita, non si possono incontrare 😊. Le parole vengono scritte in un modo e pronunciate in un modo diverso, e ogni persona le pronuncia a modo suo. Conosco anche altre lingue e ho notato che ci sono moltissime somiglianze con altre lingue europee, come per esempio l’inglese il tedesco e anche l’italiano. Strano ma vero anche i danesi utilizzano la parola ‘influenza’ allo stesso modo che in italiano, e sorprendentemente si scrive allo stesso modo. 

Tornando a parlare della scuola di danese, tengo a menzionare nuovamente che non è più gratuita e si deve pagare un deposito di 1250kr, che verrà restituito una volta completati i moduli. I moduli da completare sono 6 e ci si impiegano circa 3 anni per fare ciò. Al termine dei 3 anni si ha una conoscenza buona del danese, ovviamente dipende da quanto decidi di impegnarti e da quanto usi la lingua.

I corsi sono serali, solimante dalle 17 alle 19 due volte alla settimana oppure il sabato dalle 9 fino alle 13.30. All’inizio si fanno più ore e in seguito l’orario giornaliero si riduce di un’ora. 
I docenti e il loro metodo d'insegnamento influenzano molto il tuo percorso, se per esempio non sanno coinvolgerti non ti sentirai mai attratto da questa lingua e ti semprerà complicata. Solo il mio primo docente era a mio parere dedicato, gli altri ci davano esercizi dal libro oppure puntavano solo sulla grammatica e niente vocaboli. 
Devi capire che frequentare un corso di lingua richiede impegno e costanza, il danese non è una lingua facile e ti dovrai armare di pazienza e volontà.

Personalmente ti consiglio di vedere i tuoi obiettivi futuri, e se desideri vivere in Danimarca e lavorarci, il danese è indispensabile, anche se ci sono anche lavori che non ne richiedono la conoscenza. Il danese ti servirà per comprendere meglio le leggi, comunicazioni che ricevi per posta e tante altre cose. Se invece vuoi solo completare gli studi universitari e andartene sta a te decidere se vuoi apprendere una nuova lingua o meno. Segui con attenzione le tue priorità e non accumulare troppi impegni altrimenti non riuscirai a compiere i tuoi obbiettivi al meglio.


Il mio consiglio è quello di aspettare un semestre, nel quale di sicuro avrai conosciuto di più il paese e avrai capito se vorrai restare per un periodo più lungo in Danimarca. Non prendere mai decisioni affrettate, potresti pentirtene più tardi 😊
Previous PostOlder Post Home

0 comments

Post a Comment